Aiutaci a continuare a fornirti tutorial gratuiti e di qualità disattivando il blocco degli annunci, altrimenti abbonati al nostro sito.

Configurazione iniziale del server con Debian 11

11 set 2021 3 min di lettura
Configurazione iniziale del server con Debian 11
Indice dei contenuti

Introduzione

Le distribuzioni Linux sono ampiamente utilizzate per creare server e le aziende stanno beneficiando di questa soluzione a basso costo e sicura. Le distribuzioni Linux, inclusa Debian, forniscono molte utilità per impostare, configurare e proteggere i server.

Debian è un sistema operativo Linux stabile, sicuro e abbastanza popolare e ideale per la configurazione del server. Molte distribuzioni si basano su di esso, in particolare Ubuntu, PureOS, SteamOS, ecc.

La versione più recente di Debian è Debian 11 Bullseye, che include migliaia di nuovi pacchetti, supporta più ambienti desktop, scansione senza driver e una pagina di manuale migliorata.

Questo articolo si concentra su come installare, configurare un server su Debian 11 Bullseye. Quando installi o aggiorni a Debian 11, c'è una configurazione che devi eseguire per rendere sicuro il tuo server.


I passaggi per la configurazione iniziale del server su Debian 11 sono indicati di seguito.

Aggiornare Debian

Il primo passo è aggiornare correttamente i pacchetti e la distribuzione. Accedi al sistema Debian 11 e apri una shell. Per aggiornare l'elenco dei pacchetti utilizzare:

sudo apt update 

Aggiorna i pacchetti utilizzando:

sudo apt upgrade

Si consiglia di aggiornare la distribuzione, per questo utilizzare il comando indicato di seguito:

sudo apt dist-upgrade

Dopo l'aggiornamento, rimuovere il file indesiderato dal sistema eseguendo:

sudo apt autoremove

Creare un utente Sudo

Si consiglia di creare un nuovo utente sudo per la gestione del server invece dell'account root. Per questo esegui il comando indicato di seguito per aggiungere l'utente:

sudo adduser noviello

Nel comando "noviello" c'è il nuovo utente. Ora, fornisci i privilegi sudo al nuovo utente:

sudo usermod -aG sudo noviello

Cambia account eseguendo il comando:

sudo su noviello

Si può vedere che l'utente è cambiato.

Configurare l'hostaname del sistema

Per controllare il nome host corrente, usa:

sudo hostnamectl

L'hostname è l'identità del tuo sistema su una rete, quindi è una buona pratica nominare correttamente il tuo host e cambiare l'hostname con il comando indicato di seguito:

sudo hostnamectl set-hostname debian11

Per motivi di dimostrazione, ho cambiato il nome host in "debian11". Ora chiudi l'istanza della shell e riaprila apparirà un nuovo nome host. Per controllare l'hostname:

hostname

Il nuovo nome host ora è "debian11".

Proteggere l'SSH del server

SSH è anche noto come secure shell è un protocollo utilizzato per connettersi con server remoti. Quando si configura il server, si suggerisce di cambiare la porta predefinita e disabilitare il login SSH root. Per eseguire queste operazioni è necessario aprire il file di configurazione in un qualsiasi editor:

sudo nano /etc/ssh/sshd_confiq

Cerca la riga sottostante, rimuovi "#" dall'inizio della riga e cambia la porta 22 in 2284.

Imposta anche PermitRootLogin su no e rimuovi il commento eliminando il carattere "#".

Salva il file ed esegui il comando indicato di seguito:

sudo systemctl restart ssh

Se non riesci ad aprire questo file, il server SSH mancherebbe dal tuo sistema, installa SSH usando:

sudo apt install openssh-server

Gestire il firewall (ufw)

Debian non ha un firewall, quindi dovresti installarlo. Utilizzare il comando indicato di seguito per installare un firewall semplice (ufw) su Debian 11:

sudo apt install ufw

Per abilitare l'uso del firewall:

sudo ufw enable

Per consentire la porta, utilizzare:

sudo ufw allow 2284

Sebbene dipenda dalle preferenze, negare l'utilizzo del traffico in entrata:

sudo ufw default deny incoming

Per consentire l'utilizzo del traffico in uscita:

sudo ufw default allow outgoing

Ricarica ufw:

sudo ufw reload

Per controllare lo stato:

sudo ufw status

Riavviare il sistema

Dopo aver apportato tutte le modifiche, riavvia il tuo sistema Debian.

sudo reboot 

Conclusione

Durante la configurazione di un nuovo server su Linux, è necessario seguire alcuni passaggi, che includono l'aggiornamento dei pacchetti, l'aggiunta di un nuovo utente, l'impostazione di un firewall, la protezione di SSH.

Questo articolo spiega in modo approfondito come configurare un server sulla Debian 11 Bullseye appena rilasciata. Abbiamo imparato come creare un nuovo utente con privilegi sudo, come modificare la porta SSH predefinita e configurare un firewall per la configurazione iniziale del server su Debian 11.

Supportaci se ti piacciono i nostri contenuti. Grazie.

Buy me a coffeeBuy me a coffee

Partecipa alla conversazione

Sostienici con una donazione.

Successivamente, completa il checkout per l'accesso completo a Noviello.it.
Bentornato! Accesso eseguito correttamente.
Ti sei abbonato con successo a Noviello.it.
Successo! Il tuo account è completamente attivato, ora hai accesso a tutti i contenuti.
Operazione riuscita. Le tue informazioni di fatturazione sono state aggiornate.
La tua fatturazione non è stata aggiornata.