Introduzione

Secure Shell (SSH) è un protocollo di rete crittografica utilizzato per una connessione sicura tra un client e un server. Nelle versioni recenti di Raspbian, l'accesso SSH è disabilitato per impostazione predefinita ma può essere facilmente abilitato.

In questo tutorial, ti mostreremo come abilitare SSH su una scheda Raspberry Pi. L'abilitazione di SSH ti consentirà di collegarti in remoto al tuo Pi ed eseguire attività amministrative o trasferire file.

Partiamo dal presupposto che Raspbian sia installato sul tuo Raspberry Pi.

Abilitare di SSH su Raspberry Pi senza schermo

Se non disponi di un display o tastiera HDMI di riserva per collegare Raspberry Pi, puoi abilitare facilmente SSH posizionando un file vuoto chiamato ssh (senza alcuna estensione) nella partizione di avvio.

Per abilitare SSH su Raspberry Pi, procedere come segue:

  1. Spegni Raspberry Pi e rimuovi la scheda SD.
  2. Inserisci la scheda SD nel lettore di schede del tuo computer. La scheda SD verrà montata automaticamente.
  3. Passare alla directory di avvio della scheda SD utilizzando il file manager del sistema operativo. Gli utenti Linux e macOS possono anche farlo dalla riga di comando.
  4. Crea un nuovo file vuoto chiamato ssh, senza alcuna estensione, all'interno della directory di avvio.
  5. Rimuovi la scheda SD dal computer e inseriscila in Raspberry Pi.
  6. Accendi la tua scheda Pi. All'avvio Pi verificherà se questo file esiste e, in caso affermativo, SSH sarà abilitato e il file verrà rimosso.

È tutto. Una volta avviato Raspberry Pi, l'SSH è sarà abilitato.

Abilitare SSH su Raspberry Pi con schermo

Se hai un monitor HDMI collegato a Raspberry Pi, puoi abilitare SSH manualmente dalla GUI desktop o dal terminale.

Abilitare SSH dalla GUI

Se si preferisce una GUI sulla riga di comando, attenersi alla seguente procedura:

  • Apri la finestra "Configurazione Raspberry Pi" dal menu "Preferenze".
  • Fai clic sulla scheda "Interfacce".
  • Seleziona "Abilita" accanto alla riga SSH.
  • Fare clic sul pulsante "OK" per rendere effettive le modifiche.

Abilitare SSH dal terminale

  • Apri il tuo terminale usando la scorciatoia da tastiera Ctrl+Alt+T o facendo clic sull'icona del terminale e avvia lo strumento raspi-config digitando:
raspi-config
  • Passare a "Opzioni di interfaccia" utilizzando il tasto su o il tasto giù e premere Enter.
  • Passare a "SSH" e premere Enter.
  • Ti verrà chiesto se desideri abilitare il server SSH. Selezionare "Sì" e premere Enter.
  • La finestra successiva ti informerà che il server SSH è abilitato. Premere Enter in alto per tornare al menu principale e selezionare "Fine" per chiudere la finestra di dialogo raspi-config.

In alternativa, invece di utilizzare lo strumento raspi-config, puoi semplicemente avviare e abilitare il servizio ssh con systemctl:

sudo systemctl enable ssh
sudo systemctl start ssh

Connessione a Raspberry Pi tramite SSH

Per connetterti a Pi tramite SSH dovrai conoscere il tuo indirizzo IP di Raspberry Pi. Se si esegue Pi senza schermo, è possibile trovare l'indirizzo IP nella tabella di leasing DHCP del router. Altrimenti, se è collegato un monitor, utilizzare il comando ip per determinare l'indirizzo IP della scheda:

ip a

Quando hai trovato l'indirizzo IP, puoi collegarti a Raspberry Pi dal tuo computer. Gli utenti Windows possono utilizzare un client SSH come PuTTY .

Gli utenti Linux e macOS hanno un client SSH installato per impostazione predefinita e possono SSH nel Pi digitando:

ssh [email protected]_ip_address

Cambia pi_ip_address con l'indirizzo IP della tua scheda Pi. Se non è stata modificata la password utente "pi", quella predefinita è raspberry .

Quando ci si connette tramite SSH per la prima volta, verrà richiesto di accettare l'impronta digitale della chiave RSA, digitare "yes" per continuare.

Una volta effettuato l'accesso a Raspberry Pi, verrà visualizzato un messaggio simile a quello riportato di seguito.

Linux raspberrypi 4.14.98-v7+ #1200 SMP Tue Feb 12 18:15:01 GMT 2019 armv7l

The programs included with the Debian GNU/Linux system are free software;
the exact distribution terms for each program are described in the
individual files in /usr/share/doc/*/copyright.
...

Se stai esponendo il tuo Pi a Internet, è una buona idea implementare alcune misure di sicurezza. Per impostazione predefinita, SSH è in ascolto sulla porta 22. La modifica della porta SSH predefinita aggiunge un ulteriore livello di sicurezza al computer riducendo il rischio di attacchi automatici. È inoltre possibile impostare un'autenticazione basata su chiave SSH e connettersi senza immettere una password.

Conclusione

Hai imparato come abilitare SSH su Raspberry Pi. È ora possibile accedere alla scheda e aggiungere attività sysadmin comuni tramite il prompt dei comandi. Gli utenti Linux e macOS possono semplificare il loro flusso di lavoro definendo tutte le connessioni SSH nel file di configurazione SSH.