Introduzione

Rinominare più file e directory con il comando mv può essere un processo noioso in quanto comporta la scrittura di comandi complessi con pipe, loop e così via.

Qui è dove il comando rename è utile. Rinomina i file sostituendo l'espressione di ricerca nel loro nome con la sostituzione specificata.

In questo tutorial, spiegheremo come utilizzare il comando rename per rinominare in batch i file.

Installare Rename

Esistono due versioni del comando rename con sintassi e funzionalità diverse. Useremo la versione Perl del comando rename.

Se questa versione non è installata sul tuo sistema, usa il gestore pacchetti della tua distribuzione Linux per installarla:

Ubuntu e Debian

sudo apt update
sudo apt install rename

CentOS e Fedora

sudo yum install prename

Arch Linux

yay perl-rename

Utilizzare Rename

Di seguito è la sintassi generale del comando rename:

rename [OPTIONS] perlexpr files

Il comando rename è sostanzialmente uno script Perl. Rinominerà il file dato in base all'espressione regolare perlexpr  specificata.

Ad esempio, il comando seguente modificherà l'estensione di tutti i file .css in .scss:

rename 's/.css/.scss/' *.css

Spieghiamo il comando in modo più dettagliato:

  • s/search_pattern/replacement/ - L'operatore di sostituzione.
  • .css- Il modello di ricerca. È il primo argomento nell'operatore di sostituzione. Il comando rename cercherà questo modello nel nome file specificato e, se trovato, lo sostituirà con l'argomento di sostituzione.
  • .scss- Il rimpiazzo. Il secondo argomento nell'operatore di sostituzione.
  • *.css- Tutti i file con estensione ".css". Il carattere jolly  * è un simbolo utilizzato per rappresentare zero, uno o più caratteri.

Prima di eseguire il comando effettivo e rinominare i file e le directory è sempre una buona idea utilizzare l'opzione -n che eseguirà un "ciclo di prova" e mostrerà quali file verranno rinominati:

rename -n 's/.css/.scss/' *.css

L'output sarà simile al seguente:

rename(file-0.css, file-0.scss)
rename(file-1.css, file-1.scss)
rename(file-2.css, file-2.scss)
rename(file-3.css, file-3.scss)
rename(file-4.css, file-4.scss)

Per impostazione predefinita, il comando rename non sovrascrive i file esistenti. Usa l'opzione -f che permette all'utility rename di sovrascrivere i file esistenti:

rename -f 's/.css/.scss/' *.css

Se si desidera stampare rename i nomi dei file che sono stati rinominati correttamente, utilizzare l'opzione -v  (verbose - dettagliata):

rename -v 's/.css/.scss/' *.css
file-0.css renamed as file-0.scss
file-1.css renamed as file-1.scss
file-2.css renamed as file-2.scss
file-3.css renamed as file-3.scss
file-4.css renamed as file-4.scss

Esempi

Di seguito sono riportati alcuni esempi comuni su come utilizzare il comando rename:

Sostituisci gli spazi nei nomi dei file con caratteri di sottolineatura:

rename 'y/ /_/' *

Converti i nomi di file in minuscolo

rename 'y/A-Z/a-z/' *

Converti i nomi dei file in maiuscolo

rename 'y/a-z/A-Z/' *

Rimuovi .bk dai nomi dei file

rename 's/\.bk$//' *.bk

Rinomina i file .jpeg e .JPG in .jpg

rename 's/\.jpe?g$/.jpg/i' *

Conclusione

Il comando rename consente di rinominare più file contemporaneamente, usando le espressioni regolari Perl.