Aiutaci a continuare a fornirti tutorial gratuiti e di qualità disattivando il blocco degli annunci, altrimenti abbonati al nostro sito.

Come usare il comando ifconfig su Linux

29 giu 2021 4 min di lettura
Come usare il comando ifconfig su Linux
Indice dei contenuti

Introduzione

ifconfig (configurazione dell'interfaccia) è uno strumento di gestione della rete. Viene utilizzato per configurare e visualizzare lo stato delle interfacce di rete nei sistemi operativi Linux. Con ifconfig, puoi assegnare indirizzi IP, abilitare o disabilitare interfacce, gestire cache ARP, route e altro.

In questo articolo, esploreremo come utilizzare il comando ifconfig.

Come installare ifconfig

Il comando ifconfig è deprecato e sostituito con ip e potrebbe non essere incluso nelle nuove distribuzioni Linux.

Se ricevi un messaggio di errore che dice "ifconfig: command not found", significa che il pacchetto che contiene il comando non è installato sul tuo sistema.

Installare ifconfig su Ubuntu/Debian

Nelle distribuzioni Linux basate su Ubuntu e Debian, eseguire il comando seguente per installare ifconfig:

sudo apt install net-tools -y

Installare ifconfig su Centos

Per installare ifconfig su CentOS e altre distribuzioni Linux basate su RHEL, digitare:

sudo dnf install net-tools -y

Come usare il ifconfig comando

La sintassi di base del comando ifconfig è mostrata di seguito:

ifconfig [-a] [-v] [-s] <interface> [[<AF>] <address>]

Dove:

  • interface - è il nome dell'interfaccia di rete.
  • address - è l'indirizzo IP che si desidera assegnare.

Le configurazioni impostate con il comando ifconfig non sono persistenti. Dopo un riavvio del sistema, tutte le modifiche vengono perse. Per rendere permanenti le modifiche, è necessario modificare i file di configurazione specifici della distribuzione o aggiungere i comandi a uno script di avvio.

Solo root o utenti con privilegi sudo possono configurare le interfacce di rete.

Visualizzare informazioni sulle interfacce di rete

Quando viene richiamato senza alcuna opzione, ifconfig visualizza le informazioni di configurazione di tutte le interfacce di rete e l'indirizzo IP associato:

ifconfig -a

L'output include informazioni su tutte le interfacce di rete attive e inattive:

docker0   Link encap:Ethernet  HWaddr 56:84:7a:fe:97:99  
          inet addr:172.17.42.1  Bcast:0.0.0.0  Mask:255.255.0.0
          UP BROADCAST MULTICAST  MTU:1500  Metric:1
          RX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
          TX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
          collisions:0 txqueuelen:1000 
          RX bytes:0 (0.0 B)  TX bytes:0 (0.0 B)

lo        Link encap:Local Loopback  
          inet addr:127.0.0.1  Mask:255.0.0.0
          inet6 addr: ::1/128 Scope:Host
          UP LOOPBACK RUNNING  MTU:65536  Metric:1
          RX packets:4198 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
          TX packets:4198 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
          collisions:0 txqueuelen:1 
          RX bytes:498729 (498.7 KB)  TX bytes:498729 (498.7 KB)

eth0      Link encap:Ethernet  HWaddr 4c:bb:58:9c:f5:55  
          inet addr:172.20.10.3  Bcast:172.20.10.15  Mask:255.255.255.240
          inet6 addr: 2401:4900:1d65:40a1:4ebb:58ff:fe9c:f555/64 Scope:Global
          inet6 addr: 2401:4900:1d65:40a1:f1c9:6a90:2d99:924e/64 Scope:Global
          inet6 addr: fe80::4ebb:58ff:fe9c:f555/64 Scope:Link
          UP BROADCAST RUNNING MULTICAST  MTU:1500  Metric:1
          RX packets:84110 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
          TX packets:59727 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
          collisions:0 txqueuelen:1000 
          RX bytes:70667629 (70.6 MB)  TX bytes:20886290 (20.8 MB)

Per visualizzare le informazioni di configurazione di qualsiasi interfaccia di rete specifica, scrivi il nome dell'interfaccia dopo il comando:

ifconfig eth0

L'output sarà simile a questo:

eth0      Link encap:Ethernet  HWaddr 4c:bb:58:9c:f5:55  
          inet addr:172.20.10.3  Bcast:172.20.10.15  Mask:255.255.255.240
          inet6 addr: 2401:4900:1d65:40a1:4ebb:58ff:fe9c:f555/64 Scope:Global
          inet6 addr: 2401:4900:1d65:40a1:f1c9:6a90:2d99:924e/64 Scope:Global
          inet6 addr: fe80::4ebb:58ff:fe9c:f555/64 Scope:Link
          UP BROADCAST RUNNING MULTICAST  MTU:1500  Metric:1
          RX packets:84110 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
          TX packets:59727 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
          collisions:0 txqueuelen:1000 
          RX bytes:70667629 (70.6 MB)  TX bytes:20886290 (20.8 MB)

Assegnare un indirizzo IP e una maschera di rete a un'interfaccia di rete

Con il comando ifconfig è possibile assegnare un indirizzo IP e una maschera di rete a un'interfaccia di rete.

Utilizzare la seguente sintassi per assegnare l'indirizzo IP e la maschera di rete:

ifconfig [interface-name] [ip-address] netmask [subnet-mask]

Ad esempio, per assegnare l'indirizzo IP 192.168.0.101 e la maschera 255.255.0.0 di rete all'interfaccia eth0, dovresti eseguire:

ifconfig eth0 192.168.0.101 netmask 255.255.0.0

È inoltre possibile assegnare un indirizzo IP secondario a un'interfaccia di rete utilizzando l'aliasing dell'interfaccia:

ifconfig eth0:0 192.168.0.102 netmask 255.255.0.0

Abilitare e disabilitare un'interfaccia di rete

A volte, potrebbe essere necessario ripristinare l'interfaccia di rete. In questo caso, il comando ifconfig può essere utilizzato per abilitare o disabilitare un'interfaccia di rete.

Per disabilitare un'interfaccia di rete attiva, inserire il nome del dispositivo seguito dal flag down:

ifconfig eth0 down

Per abilitare un'interfaccia di rete inattiva, utilizzare il flag up:

ifconfig eth0 up

Abilitare e disabilitare la modalità promiscua (Promiscuous Mode)

Promiscua consente a un'interfaccia di rete di accedere e visualizzare tutti i pacchetti in una rete. È possibile utilizzare il comando ifconfig per abilitare e disabilitare il promiscuo su un dispositivo di rete specifico.

Per abilitare la modalità promiscua su un'interfaccia di rete, inserire il flag promisc dopo il nome del dispositivo:

ifconfig eth0 promisc

Per disabilitare la modalità promiscua utilizzare il flag -promisc

ifconfig eth0 -promisc

Modificare MTU di un'interfaccia di rete

L'MTU “Maximum Transmission Unit” consente di limitare la dimensione dei pacchetti che vengono trasmessi su un'interfaccia.

È possibile modificare il valore MTU utilizzando la sintassi:

ifconfig [interface-name] mtu [mtu-value]

Ad esempio, imposta il valore MTU di un'interfaccia di rete eth0 su 500, esegui il seguente comando:

ifconfig eth0 mtu 500

Modificare l'indirizzo MAC di un'interfaccia di rete

Il MAC "Media Access Control" è l'indirizzo fisico che identifica in modo univoco i dispositivi su una rete.

Per modificare l'indirizzo MAC di un'interfaccia di rete, utilizzare il flag hw ether per impostare il nuovo indirizzo MAC:

ifconfig eth0 hw ether 00:00:2d:3a:2a:28

Conclusione

Ti abbiamo mostrato come utilizzare il comando ifconfig per configurare e visualizzare le informazioni su un'interfaccia di rete. Per maggiori informazioni su ifconfig, visita la pagina man del comando ifconfig.

Supportaci se ti piacciono i nostri contenuti. Grazie.

Buy me a coffeeBuy me a coffee

Partecipa alla conversazione

Sostienici con una donazione.

Successivamente, completa il checkout per l'accesso completo a Noviello.it.
Bentornato! Accesso eseguito correttamente.
Ti sei abbonato con successo a Noviello.it.
Successo! Il tuo account è completamente attivato, ora hai accesso a tutti i contenuti.
Operazione riuscita. Le tue informazioni di fatturazione sono state aggiornate.
La tua fatturazione non è stata aggiornata.