Introduzione

Expo CLI è un'app da riga di comando che rappresenta l'interfaccia principale tra uno sviluppatore e gli strumenti di Expo. Lo userai per una varietà di attività, come ad esempio:

  • Creazione di nuovi progetti
  • Sviluppo della tua app: esecuzione del server di progetto, visualizzazione dei registri, apertura dell'app in un simulatore
  • Pubblicare la tua app JavaScript e altre risorse e gestirne il rilascio via etere
  • Creazione di file binari (file apk e ipa) da caricare su App Store e Play Store
  • Gestione delle credenziali Apple e dei keystore di Google

È possibile utilizzare l'interfaccia della riga di comando nel terminale o l'interfaccia basata sul Web (si apre automaticamente per impostazione predefinita oppure è possibile premere d dall'interfaccia della riga di comando per aprirla su richiesta). L'interfaccia Web consente di utilizzare alcune delle funzionalità più utilizzate in modo più rapido con un'interfaccia grafica.

Per maggiori informazioni:

Guide tutorial e consigli sull’utilizzo del framework Expo
Expo è un framework e una piattaforma per applicazioni React universali. È un insieme di strumenti e servizi costruiti attorno a React Native e piattaforme.

Prerequisiti

Per il completamento di questo tutorial avrai bisogno di NPM installato sul tuo computer:

Installare Expo-CLI

Per installare expo-cli dare il seguente comando da terminale:

npm install -g expo-cli

Per verificare la versione della CLI esegui expo --version per determinare con quale versione stai attualmente lavorando:

expo --version

Comandi

I comandi elencati di seguito sono derivati ​​dall'ultima versione di CLI di Expo. Puoi visualizzare l'elenco dei comandi disponibili con la tua versione nel tuo terminale usando expo --help. Per saperne di più su un comando specifico e le sue opzioni utilizzare expo [command] --help.

Usage: expo [command] [options]
  • Aprire la tua app nel client Expo su un dispositivo Android collegato:
expo start --android
  • Crea un IPA autonomo per il tuo progetto, firmato e pronto per l'invio all'Apple App Store:
expo build:ios
  • Crea un APK autonomo o un pacchetto app per il tuo progetto, firmato e pronto per essere inviato al Google Play Store:
expo build:android
  • Crea un pacchetto di produzione per il tuo progetto, compresso e pronto per la distribuzione:
expo build:web
  • Ottiene lo stato di una build corrente (o ultimata più di recente) per il progetto:
expo build:status
  • Raggruppa le risorse per un'app detached (separata). Questo comando dovrebbe essere eseguito da xcode o gradle:
expo bundle-assets
  • Crea una versione personalizzata di Expo Client per iOS utilizzando le tue credenziali Apple e installala sul tuo dispositivo mobile utilizzando Safari:
expo client:ios
  • Installa l'ultima versione del client Expo per iOS sul simulatore:
expo client:install:ios
  • Installa l'ultima versione di Expo Client per Android su un dispositivo o emulatore collegato:
expo client:install:android
  • Gestisci le tue credenziali iOS o Android:
expo credentials:manager
  • Genera file web statici nel tuo progetto:
expo customize:web
  • Stampa le informazioni sull'ambiente sulla console:
expo diagnostics
  • Diagnostica i problemi con il tuo progetto Expo:
expo doctor
  • Crea progetti Xcode e Android Studio per la tua app. Utilizzare questo se è necessario aggiungere funzionalità native personalizzate:
expo eject
  • Esporta i file statici dell'app per l'hosting su un server Web:
expo export
  • Ottieni i certificati, le chiavi e il profilo di provisioning di questo progetto iOS. Scrive i file su PROJECT_DIR e stampa le password su stdout:
expo fetch:ios:certs
  • Scarica il keystore Android di questo progetto. Scrive keystore su PROJECT_DIR/PROJECT_NAME.jks e stampa le password su stdout:
expo fetch:android:keystore
  • Scarica gli hash delle chiavi Android di questo progetto necessari per impostare l'autenticazione di Google/Facebook:
expo fetch:android:hashes
Nota: se stai utilizzando la firma di Google Play, questa app verrà firmata con una chiave diversa dopo la pubblicazione nello store e dovrai utilizzare gli hash visualizzati nella console di Google Play.
  • Ottieni il certificato di caricamento di questo progetto necessario dopo aver attivato la firma dell'app da Google Play o dopo aver ripristinato un certificato di caricamento precedente:
expo fetch:android:upload-cert
  • Genera un modulo universale per Expo da un modello in una directory:
expo generate-module
  • Inizializza una directory con un progetto di esempio. Eseguilo senza alcuna opzione e ti verrà richiesto il nome e il tipo:
expo init
  • Installa un unimodule o un altro pacchetto in un progetto:
expo install
  • Apre la tua app in Expo Client con un simulatore iOS:
expo ios
  • Accedi con il tuo account Expo:
expo login
  • Esci dal tuo account Expo:
expo logout
  • Passa dal vecchio metodo di firma degli APK alla nuova App Signing di Google Play. L'APK verrà firmato con una chiave di caricamento e dopo averlo caricato nello store, l'app verrà nuovamente firmata con la chiave dal keystore originale:
expo opt-in-google-play-signing
  • Comprimi le risorse nel tuo progetto Expo:
expo optimize
  • Pubblica il tuo progetto su exp.host:
expo publish
  • Visualizza un registro delle tue pubblicazioni:
expo publish:history
  • Visualizza i dettagli di una versione pubblicata:
expo publish:details
  • Imposta una versione pubblicata da pubblicare da un canale specificato:
expo publish:set
  • Ripristina un aggiornamento a un canale:
expo publish:rollback
  • Carica una chiave di messaggistica Firebase Cloud per le notifiche push Android:
expo push:android:upload
  • Stampa il valore attualmente in uso per le notifiche FCM per questo progetto:
expo push:android:show
  • Elimina una chiave API FCM precedentemente caricata:
expo push:android:clear
  • Iscriviti per un nuovo account Expo tramite i prompt dei terminali:
expo register
  • Invia un collegamento al progetto a un'e-mail specifica:
expo send
  • Avvia o riavvia un server locale per la tua app e ti dà un URL:
expo start
  • Aggiorna il tuo progetto a una versione SDK più recente:
expo upgrade
  • Carica un'app Android autonoma su Google Play (funziona solo su macOS). Carica l'ultima build per impostazione predefinita:
expo upload:android
  • Carica un'app standalone su Apple TestFlight (funziona solo su macOS). Carica l'ultima build per impostazione predefinita:
expo upload:ios
  • Visualizza l'URL che è possibile utilizzare per visualizzare il progetto in Expo:
expo url
  • Visualizza l'URL binario iOS standalone che puoi utilizzare per scaricare il file binario dell'app:
expo url:ipa
  • Visualizza l'URL binario Android autonomo che puoi utilizzare per scaricare il file binario dell'app:
expo url:apk
  • Imposta un webhook per il progetto:
expo webhooks:sset
  • Vedi i webhook per un progetto:
expo webhooks:show
  • Cancella un webhook associato a un progetto Expo:
expo webhooks:clear
  • Verifica con il server se è stato effettuato l'accesso e, in tal caso, restituisce l'account Expo con cui si è effettuato l'accesso:
expo whoami

Conclusione

Queste opzioni funzioneranno con qualsiasi comando, ad esempio: expo build:ios --help forniranno informazioni di aiuto relative al comando expo build:ios.

Per maggiori informazioni sui flag di ogni specifico comando leggere la documentazione ufficiale.