Introduzione

Linux viene fornito con varie utility che consentono a un amministratore di sistema di riavviare, arrestare o spegnere il sistema. L'utente deve essere root o un membro del gruppo di wheel per eseguire il comando di riavvio. Questa pagina mostra come riavviare il sistema basato su Linux usando la riga di comando.

Se il vostro intento è riavviare il server in remoto continuate a leggere, altrimenti saltate il primo paragrafo "Connessione al Server" e leggere il successivo.

Connessione al Server

Per accedere al server, è necessario conoscere l'indirizzo IP. Avrai anche bisogno dell'username e della password per l'autenticazione. Per connettersi al server come utente root digitare il seguente comando:

ssh [email protected]_DEL_SERVER

Successivamente sarà necessario inserire la password dell'utente root.

Se non utilizzate l'utente root potete connettervi con un'altro nome utente utilizzando lo stesso comando, quindi modificare root con il vostro nome_utente:

ssh [email protected]_DEL_SERVER

Successivamente vi verrà chiesto di inserire la password del vostro utente.

La porta standard per connettersi tramite ssh è la 22, se il vostro server utilizza una porta diversa, sarà necessario specificarla utilizzando il parametro -p, quindi digitare il seguente comando:

ssh [email protected]_DEL_SERVER -p PORTA

Riavvio del sistema Linux

Per riavviare Linux usando la riga di comando, aprire il terminale e digitare il seguente comando:

sudo reboot

Attendere qualche istante e il server Linux si riavvierà automaticamente

Vediamo alcuni esempi in dettaglio.

Riavviare il sistema Linux con Reboot

È necessario accedere come utente root per riavviare il sistema o come utente con privilegi sudo. Apri l'applicazione terminale e digita uno dei seguenti comandi per riavviare immediatamente il sistema:

/sbin/reboot

Oppure:

/sbin/shutdown -r now

Puoi anche usare il comando sudo sotto Ubuntu/Debian/Fedora e altre distribuzioni basate su Linux:

sudo reboot

È un buona idea fornire notifica a tutti gli utenti che hanno effettuato l'accesso che il sistema sta per essere riavviato e, negli nei minuti specificati sono impediti i nuovi accessi. Digita il seguente comando:

shutdown -r +5

Output di esempio:

Broadcast message from [email protected]
        (/dev/pts/1) at 12:33 ...

The system is going down for reboot in 5 minutes!

Puoi anche specificare un argomento time e un messaggio personalizzato:

shutdown -r +5 "Updating kernel"

Il comando precedente riavvierà il sistema dopo 5 minuti e trasmetterà Updating kernel.

Come riavviare il server Linux remoto

Accedi semplicemente come utente root usando il comando ssh ed esegui il comando:

ssh [email protected] /sbin/reboot

Oppure:

ssh [email protected] /sbin/shutdown -r now

Output di esempio:

Connection to remote-server-com closed by remote host.

È possibile ricevere una notifica usando il comando ping quando il server remoto torna online con il seguente comando:

ping -a remote-server-com

Anche l'utente normale con privilegi sudo può essere utilizzato per riavviare il sistema tramite ssh con il seguente comando di esempio:

ssh -t [email protected] /sbin/reboot

Senza l'opzione -t vedrai un messaggio di errore simile al seguente:

sudo: no tty present and no askpass program specified

Conclusione

Abbiamo imparato ad utilizzare il comando reboot su Linux per riavviare il server o il desktop.