Introduzione

exFAT (Extended File Allocation Table) è un file system Microsoft proprietario ottimizzato per dispositivi di memoria flash come schede SD e unità flash USB. È stato progettato per sostituire il vecchio file system FAT32 a 32 bit che non è in grado di memorizzare file di dimensioni superiori a 4 GB.

Il file system exFAT è supportato per impostazione predefinita su tutte le ultime versioni dei sistemi operativi Windows e macOS. Debian, come la maggior parte delle altre principali distribuzioni Linux, non fornisce nativamente il supporto per il filesystem exFAT proprietario.

In questo tutorial, ti mostreremo come abilitare il supporto exFAT su Debian Linux.

Come abilitare il supporto exFAT su Debian Linux

Per montare un filesystem exFAT su Debian, per prima cosa dovrai installare il modulo e gli strumenti FUSE exFAT gratuiti che forniscono un'implementazione del file system exFAT con funzionalità complete per sistemi simili a Unix.

Apri il terminale e installa i pacchetti exfat-fuse e exfat-utils usando i seguenti comandi.

Aggiorna l'elenco dei pacchetti disponibile su Debian:

sudo apt update

Installa i pacchetti necessari:

sudo apt install exfat-fuse exfat-utils

Ora è possibile montare unità USB formattate exFAT.

Conclusione

Per abilitare il supporto per il file system exFAT su Debian è sufficiente installare il modulo e gli strumenti FUSE exFAT. Spesso viene utilizzato il termine FAT64 per riferirsi a exFAT.