Introduzione

WildFly, precedentemente noto come JBoss, è un server di applicazioni gratuito e open source scritto in Java che implementa la specifica Java Enterprise Edition (Java EE). Funziona su più piattaforme come Windows e Linux.
WildFly fornisce supporto per Web Sockets che consente alle applicazioni di utilizzare protocolli personalizzati ottimizzati e comunicazioni full-duplex con l'infrastruttura di back-end.

In questo tutorial, vedremo come installare WildFly application server su Ubuntu 18.04 LTS.

Se il vostro intento è installare il WildFly su di un server in remoto continuate a leggere, altrimenti saltate il primo paragrafo "Connessione al Server" e leggere il successivo.

Connessione al Server

Per accedere al server, è necessario conoscere l'indirizzo IP. Avrai anche bisogno della password per l'autenticazione.

Per connettersi al server come utente root digitare questo comando:

ssh [email protected]_DEL_SERVER

Successivamente vi verrà chiesto di inserire la password dell'utente root.

Se non utilizzate l'utente root potete connettervi con un'altro nome utente utilizzando lo stesso comando, quindi modificare il primo parametro:

ssh [email protected]_DEL_SERVER

Successivamente vi verrà chiesto di inserire la password del vostro utente.

Siete ora connessi al vostro server.

Installare Java

WildFly è scritto in Java, quindi è necessario installare Java sul sistema.
È possibile installare Java eseguendo il seguente comando:

sudo apt-get install default-jdk -y

Una volta installato, è possibile controllare la versione con il seguente comando:

java -version

Dovreste ricevere un messaggio di output simile al seguente:


openjdk version "11.0.3" 2019-04-16
OpenJDK Runtime Environment (build 11.0.3+7-Ubuntu-1ubuntu218.04.1)
OpenJDK 64-Bit Server VM (build 11.0.3+7-Ubuntu-1ubuntu218.04.1, mixed mode, sharing)

Per maggiori informazioni sull'installazione di Java, leggere la seguente guida.

Installare WildFly

Per installare WildFly (JBoss) è consigliato scaricare l'ultima versione dal sito ufficiale.

Spostarsi di cartella:

cd /opt

Scaricare l'ultima versione di WildFly (attualmente la 17.0.0):

wget http://download.jboss.org/wildfly/17.0.0.Final/wildfly-17.0.0.Final.tar.gz

Estrarre l'archivio appena scaricato con il seguente comando:

tar -xvzf wildfly-17.0.0.Final.tar.gz

Spostare il contenuto nella cartella wildfly:

sudo mv wildfly-17.0.0.Final wildfly

Per impostazione predefinita, il server WildFly è associato a 127.0.0.1, è possibile accedervi solo utilizzando 127.0.0.1. Quindi è necessario cambiare indirizzo IP, inserendo quello del tuo server, se vuoi connetterti a WildFly da una rete esterna.
Puoi farlo modificando il file standalone.xml.

Aprire il seguente file:

sudo nano /opt/wildfly/standalone/configuration/standalone.xml

Modificare le seguenti righe:


...
<subsystem xmlns="urn:jboss:domain:webservices:2.0">
<wsdl-host>${jboss.bind.address:INDIRIZZO_IP_SERVER}</wsdl-host>
<endpoint-config name="Standard-Endpoint-Config"/>
...

...
<interface name="management">
<inet-address value="${jboss.bind.address.management:INDIRIZZO_IP_SERVER}"/>
</interface>
...

...
<interface name="public">
<inet-address value=”${jboss.bind.address:INDIRIZZO_IP_SERVER}”/>
</interface>
...

Salvare e chiudere il file.
Per salvare il file con l'editor di testo nano, premere Ctrl+O, quindi premere Invio per confermare il nome del file da scrivere. Per chiudere il file, premere Ctrl+X.)

Successivamente, sarà necessario aggiungere un utente per accedere alla console di gestione.
È possibile aggiungere l'utente eseguendo il seguente script:

sudo /opt/wildfly/bin/add-user.sh

Vi verranno chieste una serie di informazioni, tra cui la creazione di un utente per la gestione, l'inserimento della password, e il gruppo a cui associarlo.

Di seguito la procedura nel dettaglio:

What type of user do you wish to add? 
 a) Management User (mgmt-users.properties) 
 b) Application User (application-users.properties)
(a): 

Enter the details of the new user to add.
Using realm 'ManagementRealm' as discovered from the existing property files.
Username : adminwildfly
Password recommendations are listed below. To modify these restrictions edit the add-user.properties configuration file.
 - The password should be different from the username
 - The password should not be one of the following restricted values {root, admin, administrator}
 - The password should contain at least 8 characters, 1 alphabetic character(s), 1 digit(s), 1 non-alphanumeric symbol(s)
Password : 
Re-enter Password : 
What groups do you want this user to belong to? (Please enter a comma separated list, or leave blank for none)[  ]: wildfly
About to add user 'adminwildfly' for realm 'ManagementRealm'
Is this correct yes/no? yes
Added user 'adminwildfly' to file '/opt/wildfly/standalone/configuration/mgmt-users.properties'
Added user 'adminwildfly' to file '/opt/wildfly/domain/configuration/mgmt-users.properties'
Added user 'adminwildfly' with groups wildfly to file '/opt/wildfly/standalone/configuration/mgmt-groups.properties'
Added user 'adminwildfly' with groups wildfly to file '/opt/wildfly/domain/configuration/mgmt-groups.properties'
Is this new user going to be used for one AS process to connect to another AS process? 
e.g. for a slave host controller connecting to the master or for a Remoting connection for server to server EJB calls.
yes/no? yes
To represent the user add the following to the server-identities definition <secret value="MV8xMmR4MTIzaWZqMm8wam9hZGpmaW8=" />

Accedere alla console WildFly

Prima di accedere alla console WildFly, è necessario avviare l'istanza wildfly.
Puoi avviarla con il seguente comando:

sudo sh /opt/wildfly/bin/standalone.sh

Ora apri tuo browser web e digita l'URL:

http://INDIRIZZO_IP_SERVER:8080

Verrai reindirizzato alla pagina predefinita WildFly.

Per accedere alla console di gestione, è necessario utilizzare una porta differente.
Aprire il browser Web e digita l'URL:

http://INDIRIZZO_IP_SERVER:9990

Verrai reindirizzato alla pagina di login di WildFly, inserire il nome utente e la password creata precedentemente.

Conclusione

L'installazione e la configurazione di WildFly (JBoss) su Ubuntu 18.04 LTS è terminata.