Introduzione

VirtualBox è un software di virtualizzazione multipiattaforma open source che consente di eseguire più sistemi operativi guest (macchine virtuali) contemporaneamente.

VirtualBox fornisce un set di driver e applicazioni (VirtualBox Guest Additions) che possono essere installati nel sistema operativo guest.

Le Guest Additions offrono diverse funzionalità utili per macchine ospiti come cartelle condivise, appunti condivisi, integrazione del puntatore del mouse, supporto video migliore e altro ancora.

Questo articolo spiega come installare VirtualBox Guest Additions sui guest Debian 10.

Installare Guest Additions su Debian Guest

VirtualBox viene fornito con un file ISO immagine chiamato "VBoxGuestAdditions.iso" che contiene i programmi di installazione delle Guest Additions per tutti i sistemi operativi guest supportati. Questo file si trova sul computer host e può essere montato sul computer guest utilizzando il gestore della GUI di VirtualBox. Una volta montato, è possibile installare le Guest Additions sul sistema.

Seguire i passaggi seguenti per installare le Guest Additions VirtualBox su desktop Debian o guest server.

Apri Gestione GUI VirtualBox e evvia la macchina virtuale guest Debian.

Accedere al computer guest come utente root o sudo e installare i pacchetti richiesti per la creazione dei moduli del kernel:

sudo apt update
sudo apt install build-essential dkms linux-headers-$(uname -r)

$(uname -r) visualizza la versione del kernel in esecuzione.

Dal menu della macchina virtuale, fare clic su Devices -> Insert Guest Additions CD Image.

Se viene visualizzato un errore che indica che il sistema guest non ha un CD-ROM, arrestare la macchina virtuale, aprire le impostazioni della macchina. Vai alla scheda "Archiviazione" e aggiungi un nuovo dispositivo CD-ROM facendo clic sul segno più (Aggiungi dispositivo ottico). Al termine, riavviare la macchina virtuale.

Apri il terminale guest Debian, crea una nuova directory e monta il file ISO:

sudo mkdir -p /mnt/cdrom
sudo mount /dev/cdrom /mnt/cdrom

Passare alla directory ed eseguire lo script VBoxLinuxAdditions.run per installare le Guest Additions:

cd /mnt/cdrom
sudo sh ./VBoxLinuxAdditions.run --nox11

L'opzione --nox11 dice al programma di installazione di non generare una finestra xterm.

L'output sarà simile al seguente:

Verifying archive integrity... All good.
Uncompressing VirtualBox 6.0.16 Guest Additions for Linux........
...
...
VirtualBox Guest Additions: Starting.

Riavviare il guest Debian per rendere effettive le modifiche:

sudo shutdown -r now

Una volta avviato il computer virtuale, accedi e verifica che l'installazione abbia avuto esito positivo e che il modulo del kernel sia caricato usando il comando lsmod:

lsmod | grep vboxguest

L'output sarà simile al seguente:

vboxguest             347612  2 vboxsf

Se il comando non restituisce alcun output, significa che il modulo del kernel VirtualBox non è caricato.

Questo è tutto. Hai installato VirtualBox Guest Additions sul tuo computer guest Debian.

Ora puoi abilitare Appunti condivisi e supporto Drag'n Drop dalla scheda "Archiviazione" delle impostazioni della macchina virtuale, abilitare l'accelerazione 3D dalla scheda "Visualizza", creare cartelle condivise e altro.

Conclusione

L'installazione di VirtualBox Guest Additions migliora le prestazioni della macchina virtuale e ne migliora l'usabilità.

Per ulteriori informazioni su Guest Additions, visitare la pagina di documentazione ufficiale di VirtualBox Guest Additions.