Introduzione

Parallels Plesk Panel, più noto semplicemente come Plesk, è un pannello di controllo commerciale proprietario per la gestione di spazi di web hosting.

Plesk è un pannello di controllo innovativo e intuitivo incentrato sulla sicurezza del web. Firewall, protezione DDOS e malware, SSL. Installazione con un clic. Strumenti di gestione del WP. Google Cloud, Aws, Azure.

È possibile provare Plesk gratuitamente.

In guesta guida spiegheremo come installare Plesk su Debian 10 da riga di comando.

Se il tuo intento è installare Plesk su un server in remoto continua a leggere, altrimenti salta il primo paragrafo "Connessione al Server" e leggi il successivo.

Connessione al Server

Per accedere al server, è necessario conoscere l'indirizzo IP. Avrai anche bisogno dell'username e della password per l'autenticazione. Per connettersi al server come utente root digitare il seguente comando:

ssh [email protected]_DEL_SERVER

Successivamente sarà necessario inserire la password dell'utente root.

Se non utilizzate l'utente root potete connettervi con un'altro nome utente utilizzando lo stesso comando, quindi modificare root con il vostro nome_utente:

ssh [email protected]_DEL_SERVER

Successivamente vi verrà chiesto di inserire la password del vostro utente.

La porta standard per connettersi tramite ssh è la 22, se il vostro server utilizza una porta diversa, sarà necessario specificarla utilizzando il parametro -p, quindi digitare il seguente comando:

ssh [email protected]_DEL_SERVER -p PORTA

Scaricare Plesk

Scarica lo script di installazione di plesk dal sito ufficiale con il seguente comando wget:

wget https://autoinstall.plesk.com/plesk-installer

Abilita la modalità di esecuzione per lo script di installazione scaricato con il comando chmod:

chmod +x ./plesk-installer

(Facoltativo) Durante l'installazione, Plesk  configura firewalld leggendo la documentazione ufficiale.

Per conservare le regole di runtime firewalld attualmente configurate, eseguire il comando seguente:

env PLESK_INSTALLER_SKIP_FIREWALLD=1

Tuttavia, in questo caso, è necessario aprire manualmente le porte necessarie per far funzionare Plesk. Puoi farlo tramite firewalld o l'estensione Plesk Firewall.

(Facoltativo) Quando installi Plesk su un server con almeno 512 MB di RAM, viene creato un file di swap da 1 GB per migliorare le prestazioni di Plesk. Se non si desidera che Plesk crei questo file (ad esempio, se si dispone di un'unità SSD e si desidera evitare l'usura causata da operazioni di I/O costanti), aumentare la quantità di RAM sul server o eseguire il comando seguente:

env PLESK_SWAP=disable

Avviare lo script di installazione

Esegui lo script per avviare il programma di installazione interattiva per l'ultima versione stabile di Plesk nella riga di comando:

sh ./plesk-installer

Nel corso dell'installazione ti verranno poste una serie di domande. Potrai scegliere le opzioni adatte e successivamente di modificarle, se necessario.

Esegui lo script di installazione con l'opzione --all-versions per rendere disponibili tutte le versioni di Plesk per l'installazione:

sh ./plesk-installer --all-versions

Per ulteriori informazioni sullo script di installazione, eseguire:

./plesk-installer --help

Quando il processo di installazione è completo, segui i pochi semplici passaggi per configurare Plesk.

Configurazione post-installazione di Plesk Single Server

Una volta installato Plesk, è necessario eseguire alcune impostazioni nella schermata di benvenuto di Plesk prima di poter iniziare a lavorare.

Per accedere a Plesk per la prima volta:

Apri il seguente URL nel tuo browser: https://<NOME_DOMINIO_O_IP>

Sei nella pagina di accesso di Plesk. Quando si accede per la prima volta, fornire il nome utente e la password del sistema:

  • (Su Linux) root e la password di root del server
  • (Su Windows) Administrator e la password dell'amministratore del server

Fornisci il tuo indirizzo email e la password dell'amministratore di Plesk nei campi corrispondenti. La prossima volta che accedi a Plesk, usa questa password e il nome utente admin.

Nota: puoi anche utilizzare il tuo account Google, GitHub o Facebook per accedere a Plesk la prossima volta. Per fare ciò, fornisci l'indirizzo email del tuo account. Quindi la prossima volta sarai connesso a Plesk immediatamente con l'account collegato. Puoi anche collegare un account in qualsiasi momento in seguito in, nella sezione Il mio profilo di Plesk.

Conclusione

In questo tutorial abbiamo visto come installare il pannello di controllo Plesk su Debian 10.