Introduzione

RPM è un sistema di packaging utilizzato da Red Hat e dai suoi derivati ​​come CentOS e Fedora.

I repository ufficiali CentOS contengono migliaia di pacchetti RPM che possono essere installati utilizzando l'utilità yum della riga di comando. I pacchetti che non sono disponibili nei repository CentOS standard possono essere facilmente installati abilitando il repository appropriato.

Ma non tutti i fornitori di software forniscono un repository yum per la loro applicazione. Molto spesso, in quelle situazioni, avranno una pagina di download da cui è possibile scaricare e installare il pacchetto RPM o scaricare e compilare il software da fonti.

In questo tutorial, ti mostreremo due metodi su come installare i pacchetti RPM su CentOS.

Prima di iniziare

Quando si installano i pacchetti RPM, assicurarsi che siano creati per l'architettura del sistema e la versione di CentOS.

Dovresti evitare di usare questo metodo per sostituire o aggiornare importanti pacchetti di sistema, come glibc, systemd o altri servizi e librerie che sono essenziali per il corretto funzionamento del tuo sistema. Ciò potrebbe causare errori e instabilità del sistema.

Per installare i pacchetti RPM, è necessario aver effettuato l'accesso come root o utente con privilegi sudo.

Di solito, si utilizza un browser Web per cercare e scaricare un file RPM. Una volta individuato il file, puoi scaricarlo utilizzando il browser o utilizzando uno strumento da riga commando come curl o wget.

Installare pacchetti RPM con yum

yum è lo strumento di gestione dei pacchetti predefinito in CentOS. Viene utilizzato per installare, rimuovere, scaricare, interrogare e aggiornare i pacchetti dai repository ufficiali CentOS e da altri repository di terze parti.

Se wget non è installato:

sudo yum install wget

Il primo passo è scaricare il file RPM che si desidera installare:

wget https://example.com/file.rpm

Per installare il pacchetto, utilizzare il yum localinstall comando seguito dal percorso del nome del pacchetto:

sudo yum localinstall file.rpm

yum ti chiederà conferma. Rispondi con y e il pacchetto RPM verrà installato, supponendo che sia compatibile con il sistema in uso e che tutte le dipendenze siano soddisfatte.

Se il pacchetto RPM dipende da altri pacchetti che non sono attualmente installati e se tali pacchetti sono disponibili nei repository abilitati sul sistema, yum installerà tutte le dipendenze automaticamente. Altrimenti, yum stamperà un elenco di tutte le dipendenze mancanti che dovrai scaricare e installare manualmente quei pacchetti.

Invece di scaricare e quindi installare il pacchetto RPM puoi semplicemente passare l'URL al pacchetto RPM al comando yum localinstall:

sudo yum localinstall https://example.com/file.rpm

Per aggiornare un pacchetto RPM che è già installato con yum, utilizzare la stessa procedura utilizzata per l'installazione del pacchetto.

Se per qualche motivo vuoi rimuovere il pacchetto installato usa il comando yum remove standard seguito dal nome del pacchetto:

sudo yum remove file.rpm

Installare pacchetti RPM con rpm

rpm è uno strumento di basso livello utilizzato per installare, disinstallare, aggiornare, interrogare e verificare i pacchetti RPM.

Per installare un pacchetto RPM utilizzare il comando rpm -i seguito dal nome del pacchetto RPM:

sudo rpm -ivh file.rpm

L'opzione -v permette di mostrare un output dettagliato e l'opzione -h  mostra la barra di avanzamento contrassegnata con l'hash.

Se il pacchetto dipende da altri pacchetti che non sono installati sul sistema, rpm mostra un elenco di tutte le dipendenze mancanti. Dovrai scaricare e installare tutte le dipendenze manualmente.

Invece di scaricare e installare il pacchetto RPM, è possibile utilizzare l'URL per il pacchetto RPM come argomento:

sudo rpm -ivh https://example.com/file.rpm

Per aggiornare un pacchetto, utilizzare l'opzione -U:

sudo rpm -Uvh file.rpm

Se il pacchetto che si sta tentando di aggiornare non è installato, il comando rpm -U lo installerà.

Per installare un pacchetto RPM senza avere tutte le dipendenze richieste installate sul sistema, utilizzare l'opzione --nodeps:

sudo rpm -Uvh --nodeps file.rpm

Per rimuovere (cancellare) un pacchetto utilizzare il comando rpm -e, seguito dal nome del pacchetto:

sudo rpm -e file.rpm

Conclusione

In questo tutorial, ti abbiamo mostrato come installare i pacchetti RPM su CentOS.

Si dovrebbe preferire utilizzare yum invece di  rpm in quando risolve automaticamente tutte le dipendenze.