Introduzione

RPM Package Manager (RPM) è un potente sistema di gestione dei pacchetti utilizzato da Red Hat Linux e dai suoi derivati ​​come CentOS e Fedora. RPM si riferisce anche al comando rpm e al .rpm formato del file.

I repository CentOS contengono migliaia di pacchetti RPM che possono essere installati utilizzando il gestore del software desktop o dalla riga di comando utilizzando i le utility yum, dnf e rpm . Alcune librerie e applicazioni sono impacchettate in formato rpm ma non incluse in nessun repository CentOS. Tali applicazioni devono essere scaricate dai siti Web dello sviluppatore e installate manualmente.

In questo tutorial, spiegheremo come installare i file rpm su CentOS.

Prestare particolare attenzione durante l'installazione di pacchetti rpm da fonti non ufficiali. Il pacchetto deve essere creato per l'architettura di sistema e la versione CentOS. Non sostituire o aggiornare mai i pacchetti di sistema essenziali, come glibc, systemd o altri servizi e librerie che sono essenziali per il corretto funzionamento del sistema.

Solo i root o gli utenti con privilegi sudo possono installare o rimuovere i pacchetti RPM.

Installare file rpm con yum e dnf

yum e dnf sono strumenti da riga di comando per l'installazione, l'aggiornamento, la rimozione e la gestione dei pacchetti rpm su CentOS e le relative distribuzioni Linux.

A partire da CentOS 8 dnf ha sostituito yum come gestore pacchetti predefinito. dnf è retrocompatibile con yum.

Puoi continuare a usare yum su CentOS 8, in quanto è un alias per dnf.

Per installare i pacchetti rpm locali con yum o dnf, utilizzare il comando install, seguito dal percorso del file. Nell'esempio seguente stiamo installando il browser Chrome :

sudo yum install google-chrome-stable_current_x86_64.rpm
sudo dnf install google-chrome-stable_current_x86_64.rpm

Sia yum che dnf  installeranno tutte le dipendenze dei pacchetti. Ti verrà richiesto di digitare Y per continuare:

...
Install  69 Packages

Total size: 45 M
Total download size: 28 M
Installed size: 292 M
Is this ok [y/N]: 

Questo è tutto, l'applicazione è stata installata sul tuo sistema e puoi iniziare a usarla.

Puoi anche installare un pacchetto rpm direttamente da un URL:

sudo yum install https://dl.google.com/linux/direct/google-chrome-stable_current_x86_64.rpm
sudo dnf install https://dl.google.com/linux/direct/google-chrome-stable_current_x86_64.rpm

Installazione di file rpm con rpm

rpm è un gestore di pacchetti di basso livello per i sistemi RHEL.

Si consiglia sempre di utilizzare yum o dnf quando possibile, invece di rpm per installare, aggiornare o rimuovere pacchetti in quanto non risolve le dipendenze.

Per installare i pacchetti rpm con rpm usare l'opzione -i(o -U) seguita dal percorso del file:

sudo rpm -i google-chrome-stable_current_x86_64.rpm

Se il pacchetto che si sta installando o aggiornando dipende da altri pacchetti che non sono attualmente installati, rpm mostrerà un elenco di tutte le dipendenze mancanti. Dovrai installare tutte le dipendenze.

rpm accetta anche l'installazione di pacchetti da un URL:

sudo rpm -i google-chrome-stable_current_x86_64.rpm

Conclusione

In CentOS, è possibile installare un file rpm locale utilizzando yum o dnf, allo stesso modo in cui si installerebbe un pacchetto dai repository.