Introduzione

Gnome offre un modo semplice per accedere ai tuoi file di Google Drive dal tuo desktop Linux.  Apri Online Accounts, aggiungi il tuo account Google e sarai in grado di trasferire file da/a Google Drive direttamente dall'applicazione File (Nautilus).

Esistono modi per montare Google Drive su qualsiasi ambiente desktop e questo articolo include 2 opzioni di questo tipo:

  • Installazione e utilizzo di Gnome Settings (Control Center) e Gnome Online Accounts in altri ambienti desktop come Xfce o MATE.
  • Utilizzo di Google Drive OCamlFUSE, uno strumento che ottiene un risultato simile agli account di Gnome Online, ma senza tutte le dipendenze di Gnome.

Utilizzando una di queste 2 opzioni, sarai in grado di accedere a Google Drive direttamente dal tuo file manager preferito. Dovrebbe funzionare con Thunar, Nemo, Caja, Nautilus e altri. Sarai in grado di aggiungere nuovi file su Google Drive, eliminare o modificare file esistenti, ecc.

Google Drive OCamlFUSE offre maggiore flessibilità, non ha dipendenze da Gnome, ma sembra essere più lento.

Esistono anche vari client non ufficiali di Google Drive, dai client della riga di comando come grive2  alle soluzioni desktop complete che includono l'integrazione del file manager (come Insync , che costa $ 29,99 per account Google / tariffa una tantum). Questo articolo riguarda il montaggio di Google Drive su desktop Linux, che non dispongono di un modo integrato, in modo gratuito.

Le istruzioni seguenti includono alcuni comandi specifici di installazione di Ubuntu (Xubuntu, Ubuntu MATE, ecc.) e Linux Mint (MATE, Xfce). Gli strumenti (Google Drive OCamlFUSE e Gnome Online Account) dovrebbero comunque produrre lo stesso risultato su qualsiasi distribuzione Linux.

Montare Google Drive utilizzando gli account online di Gnome in Xfce, MATE e altri


Per usare Google Drive utilizzando Gnome Online Accounts / Gnome Settings (Control Center) in desktop environments come Xfce, MATE e altri, è necessario installare i pacchetti gnome-control-center e gnome-online-accounts.

Apri un terminale e digita questo comando per installarli:

sudo apt install gnome-control-center gnome-online-accounts

Le impostazioni di Gnome sono nascoste e non vengono visualizzate nel menu in ambienti desktop non Gnome. Quindi, se usi Xfce, MATE o qualche altro ambiente desktop non vedrai Impostazioni di Gnome o Gnome Control Center nel tuo menu. Per eseguirlo, dovremo usare un terminale e aggiungere questo parametro XDG_CURRENT_DESKTOP=GNOME prima dell'eseguibile, in questo modo:

XDG_CURRENT_DESKTOP=GNOME gnome-control-center

Ora vai su Online Account, fai clic su Google e aggiungi il tuo account Google.

Immediatamente dopo aver aggiunto il tuo account Google agli account online, dovresti vedere la tua cartella Google Drive nel file manager come Caja, Thunar o Nautilus.

Utilizzo di Google Drive OCamlFUSE per montare Google Drive su Linux

Un altro modo di montare Google Drive su Linux (per qualsiasi ambiente desktop) è utilizzare Google Drive OCamlFUSE . Questo strumento implementa un filesystem FUSE su Google Drive e include funzionalità come l'accesso completo in lettura e scrittura a file e cartelle con supporto per più account e altro. A differenza dell'utilizzo degli account online di Gnome, ciò non comporta dipendenze specifiche di Gnome.

In Ubuntu (Xubuntu, Ubuntu MATE, Lubuntu, ecc.) o Linux Mint (Xfce, MATE) è possibile installare Google Drive OCamlFUSE utilizzando il PPA stabile ufficiale.

Aggiungere il repository PPA:

sudo add-apt-repository ppa:alessandro-strada/ppa

Aggiornare l'elenco dei pacchetti:

sudo apt update

Installare OCamlFUSE:

sudo apt install google-drive-ocamlfuse

Se utilizzi una versione diversa di Linux, vedi il seguente link.

Ora dovrai autenticare google-drive-ocamlfuse con il tuo account Google. Per fare ciò, esegui google-drive-ocamlfuse nel terminale, senza aggiungere alcuna opzione:

google-drive-ocamlfuse

Una nuova scheda dovrebbe aprirsi nel tuo browser Web predefinito, chiedendo di consentire a google-drive-ocamlfuse di accedere al tuo account Google. Dovrai consentirlo per procedere al passaggio successivo.

Successivamente, dovrai creare una cartella vuota nella tua home directory, che verrà utilizzata come cartella di Google Drive.

Dopo aver creato questa cartella nella tua home directory, esegui il comando seguente per montare Google Drive su questa cartella (nel nostro esempio la cartella la chiameremo GDrive), in questo modo:

google-drive-ocamlfuse ~/GDrive

Dovrai anche aggiungere google-drive-ocamlfuse con il mount point come argomento per le tue applicazioni di avvio. È possibile accedere alle applicazioni di avvio in questo modo:

  • Xfce: avvia Session and Startup dal menu, vai alla scheda Application Autostart e fai clic Add.
  • MATE: avvia Startup Applications e clicca Add.

Dopo aver fatto clic su Add, imposta i seguenti parametri:

  • Nome: google-drive-ocamlfuse
  • Comando: sh -c "google-drive-ocamlfuse ~/GDrive"

È simile per quasi tutti gli ambienti desktop purché abbia un modo di aggiungere applicazioni all'avvio.

Conclusione

In questa guida, abbiamo spiegato come utilizzare Google Drive per Desktop su Linux.