Introduzione

Nagios è un popolare software di monitoraggio open source. Conserva un inventario dell'intera infrastruttura IT e garantisce che reti, server, applicazioni, servizi e processi siano attivi e funzionanti. In caso di guasto di un componente di infrastruttura critica Nagios invia avvisi di notifica.

Questo tutorial spiega come installare e configurare l'ultima versione di Nagios Core su Debian 10.

Prerequisiti

Per poter installare i pacchetti devi aver effettuato l'accesso come utente con accesso sudo.

Se desideri installare Nagios su un server in remoto continua a leggere, altrimenti salta il primo paragrafo "Connessione al Server" e leggi il successivo.

Connessione al Server

Per accedere al server, è necessario conoscere l'indirizzo IP. Avrai anche bisogno dell'username e della password per l'autenticazione. Per connettersi al server come utente root digitare il seguente comando:

ssh [email protected]_DEL_SERVER

Successivamente sarà necessario inserire la password dell'utente root.

Se non utilizzate l'utente root potete connettervi con un'altro nome utente utilizzando lo stesso comando, quindi modificare root con il vostro nome_utente:

ssh [email protected]_DEL_SERVER

Successivamente vi verrà chiesto di inserire la password del vostro utente.

La porta standard per connettersi tramite ssh è la 22, se il vostro server utilizza una porta diversa, sarà necessario specificarla utilizzando il parametro -p, quindi digitare il seguente comando:

ssh [email protected]_DEL_SERVER -p PORTA

Installare le dipendenze su Debian

I seguenti passaggi descrivono come installare l'ultima versione di Nagios Core dal sorgente.

Inizia installando i seguenti pacchetti necessari per compilare ed eseguire Nagios:

sudo apt update && sudo apt upgrade
sudo apt install autoconf gcc libc6 make wget unzip apache2 php libapache2-mod-php libgd-dev m4 gettext automake autoconf
sudo apt install libmcrypt-dev libssl-dev bc gawk dc build-essential libnet-snmp-perl

Scaricare Nagios

Passare alla directory /usr/src e scaricare l'ultima versione di Nagios dal repository Github del progetto con wget:

cd /usr/src/
sudo wget https://github.com/NagiosEnterprises/nagioscore/archive/nagios-4.4.5.tar.gz

Una volta completato il download, estrarre il file tar:

sudo tar zxf nagios-*.tar.gz

Prima di continuare con i passaggi successivi, assicurati di passare alla directory dei sorgenti di Nagios digitando:

cd nagioscore-nagios-*/

Compilare Nagios

Avvia il processo di compilazione eseguendo lo script configure:

sudo ./configure --with-httpd-conf=/etc/apache2/sites-enabled

Al completamento con esito positivo, verrà visualizzato il seguente messaggio:

*** Configuration summary for nagios 4.4.5 2019-08-20 ***:

 General Options:
 -------------------------
        Nagios executable:  nagios
        Nagios user/group:  nagios,nagios
       Command user/group:  nagios,nagios
             Event Broker:  yes
        Install ${prefix}:  /usr/local/nagios
    Install ${includedir}:  /usr/local/nagios/include/nagios
                Lock file:  /run/nagios.lock
   Check result directory:  /usr/local/nagios/var/spool/checkresults
           Init directory:  /lib/systemd/system
  Apache conf.d directory:  /etc/apache2/sites-enabled
             Mail program:  /bin/mail
                  Host OS:  linux-gnu
          IOBroker Method:  epoll

 Web Interface Options:
 ------------------------
                 HTML URL:  http://localhost/nagios/
                  CGI URL:  http://localhost/nagios/cgi-bin/
 Traceroute (used by WAP):  /usr/sbin/traceroute


Review the options above for accuracy.  If they look okay,
type 'make all' to compile the main program and CGIs.

Esegui il comando make per avviare il processo di compilazione:

sudo make all

La compilazione potrebbe richiedere del tempo, a seconda del sistema. Una volta completato il processo di generazione, vedrai qualcosa del genere:

*** Compile finished ***
...
Enjoy.

Creare Nagios User And Group

Per creare un nuovo utente e gruppo di sistema Nagios digitare:

sudo make install-groups-users

Aggiungi l'utente Apache www-data al gruppo nagios:

sudo usermod -a -G nagios www-data

Installare Nagios

Eseguire il comando seguente per installare file binari Nagios, CGI e file HTML:

sudo make install

Dovresti vedere il seguente output:

*** Main program, CGIs and HTML files installed ***

Creare una directory di comandi esterna

Creare la directory dei comandi esterni e impostare le autorizzazioni appropriate digitando:

sudo make install-commandmode
*** External command directory configured ***

Installare i file di configurazione di Nagios

Installa i file di configurazione di Nagios di esempio con:

sudo make install-config
*** Config files installed ***

Remember, these are *SAMPLE* config files.  You'll need to read
the documentation for more information on how to actually define
services, hosts, etc. to fit your particular needs.

Installare i file di configurazione di Apache

Il comando seguente creerà i file di configurazione di Apache:

sudo make install-webconf
*** Nagios/Apache conf file installed ***

Assicurati che i moduli di riscrittura e cgi di Apache siano abilitati:

sudo a2enmod rewrite
sudo a2enmod cgi

Creare i file di unità Systemd

Il seguente comando installa un file di unità di sistema e abilita l'avvio del servizio Nagios all'avvio.

sudo make install-daemoninit
...
*** Init script installed ***

Creare l'account utente

Per poter accedere all'interfaccia web di Nagios dovrai creare un utente amministratore.

In questo tutorial creeremo un utente chiamato nagiosadmin:

sudo htpasswd -c /usr/local/nagios/etc/htpasswd.users nagiosadmin

Ti verrà richiesto di inserire e confermare la password dell'utente.

New password: 
Re-type new password: 
Adding password for user nagiosadmin

Riavvia il servizio Apache per rendere effettive le modifiche:

sudo systemctl restart apache2

Configurare il firewall

Il firewall proteggerà il tuo server da traffico indesiderato.

Se non hai un firewall configurato sul tuo server, puoi consultare la nostra guida su come impostare un firewall con ufw su Debian.

Se hai installato UFW, apri le porte di Apache digitando questo comando:

sudo ufw allow Apache

Installare dei plugin Nagios

Torna alla directory /usr/src e scarica l'ultima versione dei plugin Nagios dal repository Github del progetto:

cd /usr/src/
sudo wget -O nagios-plugins.tar.gz https://github.com/nagios-plugins/nagios-plugins/archive/release-2.3.1.tar.gz

Una volta completato il download, estrarre il file tar digitando:

sudo tar zxf nagios-plugins.tar.gz

Passare alla directory di origine dei plug-in:

cd nagios-plugins-release-*

Esegui i seguenti comandi uno per uno per compilare e installare i plugin Nagios:

sudo ./tools/setup
sudo ./configure
sudo make
sudo make install

Avviare Nagios

Ora che hai Nagios installato sul tuo server Debian, avvialo con:

sudo systemctl start nagios

Per verificare che Nagios sia in esecuzione, controlla lo stato del servizio:

sudo systemctl status nagios

L'output dovrebbe essere simile al seguente che indica che il servizio Nagios è attivo e in esecuzione.

● nagios.service - Nagios Core 4.4.5
   Loaded: loaded (/lib/systemd/system/nagios.service; enabled; vendor preset: enabled)
   Active: active (running) since Sun 2020-02-16 13:45:37 CET; 4s ago
     Docs: https://www.nagios.org/documentation
  Process: 6705 ExecStartPre=/usr/local/nagios/bin/nagios -v /usr/local/nagios/etc/nagios.cfg (code=exited, status=0/SUCCESS)
  Process: 6706 ExecStart=/usr/local/nagios/bin/nagios -d /usr/local/nagios/etc/nagios.cfg (code=exited, status=0/SUCCESS)
 Main PID: 6707 (nagios)
    Tasks: 8 (limit: 2301)
   Memory: 2.9M
   CGroup: /system.slice/nagios.service

Accedere all'interfaccia Web di Nagios

Per accedere all'interfaccia web di Nagios, apri il tuo browser preferito e digita il nome di dominio o l'indirizzo IP pubblico del tuo server seguito da /nagios:

http(s)://DOMINIO_O_IP/nagios

Inserisci le credenziali nagiosadmin di accesso dell'utente e verrai reindirizzato alla home page di Nagios predefinita come mostrato nell'immagine seguente:

Conclusione

Hai installato con successo l'ultima versione di Nagios dal sorgente sul tuo sistema Debian 10.

Ora dovresti visitare la documentazione di Nagios e saperne di più su come configurare e utilizzare Nagios.