Introduzione

Gitlab è lo strumento applicativo per la gestione del codice sorgente. È la migliore alternativa a Github. Fornisce un'opzione anche agli utenti della versione self-hosted. Puoi semplicemente installare il server Gitlab e sfruttare appieno le sue eccezionali funzionalità. Questo tutorial ti aiuterà a installare e configurare Gitlab (Community Edition) sui tuoi sistemi CentOS 8 Linux.

Prerequisiti

Installare Gitlab su CentOS 8

Prima di tutto, abilita il repository Gitlab sul tuo sistema CentOS. Il team di Gitlab fornisce uno script di shell per configurare il repository yum per i sistemi Linux. Esegui il comando seguente per farlo:

curl -s https://packages.gitlab.com/install/repositories/gitlab/gitlab-ce/script.rpm.sh | sudo bash

Ora, esegui il seguente comando per installare Gitlab community edition:

sudo dnf installa gitlab-ce

Il comando precedente installerà tutte le applicazioni richieste, incluso il server web Nginx, per eseguire Gitlab sul tuo sistema.

Abilitare Let's Encrypt SSL

Gitlab ha la sua funzione enbuild per configurare Let's encrypt free SSL certificate on Gitlab server. Devi solo abilitarlo nel file di configurazione.

Quindi modificare il file di configurazione per completare la configurazione:

vim /etc/gitlab/gitlab.rb

Imposta l'URL pubblico accessibile per il tuo server Gitlab:

external_url 'https://gitlab.noviello.it'

Puoi anche abilitare Let's encrypt ssl per il tuo Gitlab. Il programma di installazione genererà automaticamente i certificati ssl configurati per Gitlab:

letsencrypt['enable'] = true
letsencrypt['contact_emails'] = ['[email protected]']

Inoltre, puoi abilitare il rinnovo automatico del certificato SSL:

letsencrypt['auto_renew'] = true
letsencrypt['auto_renew_hour'] = 12
letsencrypt['auto_renew_minute'] = 30
letsencrypt['auto_renew_day_of_month'] = "*/7"

Prima di abilitare Let's Encrypt, devi aver puntato un dominio/sottodominio all'IP del server. Ciò è necessario per completare la verifica del dominio per l'emissione di SSL.

Configurare Gitlab Server

Quindi, configura il server Gitlab utilizzando il seguente comando. Questo farà tutte le installazioni e le modifiche necessarie per eseguire l'edizione della community di Gitlab sul sistema Ubuntu:

sudo gitlab-ctl reconfigure

Il processo di configurazione richiederà tempo per completare l'installazione.

Regolare il firewall

I sistemi hanno abilitato prima la necessità di consentire la porta HTTP (80) e HTTPS (443). Ciò ti consentirà di accedere al server Gitlab tramite la rete. Utilizzare i comandi seguenti per consentire le porte in firewalld:

sudo firewall-cmd --permanent --zone=public --add-service=http
sudo firewall-cmd --permanent --zone=public --add-service=https

Quindi, esegui il seguente comando per applicare le modifiche:

sudo firewall-cmd --reload

Accedere alla dashboard di Gitlab

Utilizza il nome di dominio configurato con Gitlab per accedere all'interfaccia web. Per la prima volta, Gitlab ti chiederà di impostare la password dell'amministratore. Imposta la nuova password sicura per l'utente root: https://gitlab.noviello.it

Dopo aver configurato la password per l'account root di Gitlab, vai alla schermata di accesso. Ora accedi con l'utente root e la password specificata:

Username:  root
Password:  above_configured_password

Dopo il login riuscito, otterrai l'accesso alla dashboard al tuo server Gitlab. Qui puoi iniziare con la creazione di utenti e nuovi repository git.

Pianificare il backup dei dati di Gitlab

Utilizza il seguente comando per creare il backup completo dei dati Gitlab. La posizione di backup predefinita sarà /var/opt/gitlab/backups. È possibile modificare questa impostazione nel file /etc/gitlab/gitlab.rb:

sudo gitlab-rake gitlab:backup:create

È inoltre possibile aggiungere lo stesso pianificatore di comandi per eseguire il backup dei dati ogni notte. Aggiungi il cron di seguito al crontab di sistema:

0 22 * * * sudo gitlab-rake gitlab:backup:create

Conclusione

Hai installato e configurato correttamente l'edizione della community Gitlab sul tuo sistema CentOS 8.