Introduzione

Apache Cassandra è un database NoSQL gratuito e open source senza un singolo punto di errore. Fornisce scalabilità lineare e alta disponibilità senza compromettere le prestazioni. Apache Cassandra è utilizzato da molte aziende che dispongono di set di dati attivi e di grandi dimensioni, tra cui Reddit, NetFlix, Instagram e Github.

Questo articolo ti guida attraverso l'installazione di Apache Cassandra su Ubuntu 20.04 LTS Focal Fossa.

L'installazione di Apache Cassandra su Ubuntu è semplice. Installeremo Java, abiliteremo il repository Apache Cassandra, importeremo la chiave GPG del repository e installeremo il server Apache Cassandra.

Installare Java

Al momento della stesura di questo articolo, l'ultima versione di Apache Cassandra è 3.11 e richiede che OpenJDK 8 sia installato sul sistema.

Esegui il seguente comando come root o utente con privilegi sudo per installare OpenJDK:

sudo apt update
sudo apt install openjdk-8-jdk

Verificare l'installazione di Java stampando la versione di Java:

java -version

L'output dovrebbe essere simile a questo:

openjdk version "1.8.0_265"
OpenJDK Runtime Environment (build 1.8.0_265-8u265-b01-0ubuntu2~20.04-b01)
OpenJDK 64-Bit Server VM (build 25.265-b01, mixed mode)

Installazione di Apache Cassandra

Installa le dipendenze necessarie per aggiungere un nuovo repository su HTTPS:

sudo apt install apt-transport-https

Importa la chiave GPG del repository e aggiungi il repository Cassandra al sistema:

wget -q -O - https://www.apache.org/dist/cassandra/KEYS | sudo apt-key add -
sudo sh -c 'echo "deb http://www.apache.org/dist/cassandra/debian 311x main" > /etc/apt/sources.list.d/cassandra.list'

Una volta abilitato il repository, aggiorna l'elenco dei pacchetti e installa l'ultima versione di Apache Cassandra:

sudo apt update
sudo apt install cassandra

Il servizio Apache Cassandra verrà avviato automaticamente al termine del processo di installazione. Puoi verificarlo digitando:

nodetool status

Se riscontri qualche errore, probabilmente l'avvio del server è ancora in corso, aspetta qualche secondo e riprova a dare il comando precedente.

Dovresti vedere qualcosa di simile a questo:

Datacenter: datacenter1
=======================
Status=Up/Down
|/ State=Normal/Leaving/Joining/Moving
--  Address    Load       Tokens       Owns (effective)  Host ID                               Rack
UN  127.0.0.1  70.03 KiB  256          100.0%            0347988d-628a-401e-952d-a1bf429c97da  rack1

Questo è tutto. A questo punto, hai Apache Cassandra installato sul tuo server Ubuntu.

Configurare Apache Cassandra

I dati di Apache Cassandra sono memorizzati nella directory /var/lib/cassandra, i file di configurazione si trovano in /etc/cassandra e le opzioni di avvio di Java possono essere configurate nel file /etc/default/cassandra.

Per impostazione predefinita, Cassandra è configurata per ascoltare solo su localhost. Se anche il client che si connette al database è in esecuzione sullo stesso host, non è necessario modificare il file di configurazione predefinito.

Per interagire con Cassandra tramite CQL (il Cassandra Query Language) è possibile utilizzare uno strumento della riga di comando denominato cqlsh fornito con il pacchetto Cassandra.

cqlsh
Connected to Test Cluster at 127.0.0.1:9042.
[cqlsh 5.0.1 | Cassandra 3.11.7 | CQL spec 3.4.4 | Native protocol v4]
Use HELP for help.
cqlsh>

Per uscire digita exit:

exit

Rinominare il cluster Apache Cassandra

Il cluster Cassandra predefinito è denominato "Test Cluster". Se desideri modificare il nome del cluster, procedi nel seguente modo:

Accedi al terminale Cassandra CQL con cqlsh:

cqlsh

Eseguire il seguente comando per modificare il nome del cluster in "Noviello Cluster":

UPDATE system.local SET cluster_name = 'Noviello Cluster' WHERE KEY = 'local';

Cambia "Noviello Cluster" con il nome desiderato.

Una volta terminato, digita exit per uscire dalla console:

exit

Apri il file di configurazione cassandra.yaml e inserisci il nuovo nome del cluster.

cluster_name: 'Noviello Cluster'
/etc/cassandra/cassandra.yaml

Salva e chiudi il file.

Cancella la cache di sistema:

nodetool flush system

Riavvia il servizio Cassandra:

sudo systemctl restart cassandra

Conclusione

Ti abbiamo mostrato come installare Apache Cassandra su Ubuntu 20.04 LTS Focal Fossa. Ora puoi visitare la pagina ufficiale della documentazione di Apache Cassandra e imparare come iniziare con Cassandra.