Introduzione

In Linux, i gruppi vengono utilizzati per organizzare e amministrare gli account utente. Lo scopo principale dei gruppi è definire un insieme di privilegi come lettura, scrittura o esecuzione dell'autorizzazione per una determinata risorsa che può essere condivisa tra gli utenti all'interno del gruppo.

Un nuovo gruppo può essere creato usando il comando groupadd. Se un gruppo non è più necessario e può essere rimosso dal sistema.

Questo articolo spiega come rimuovere un gruppo in Linux, usando il comando groupdel.

Sintassi del comando groupdel

La sintassi generale per il comando groupdel è la seguente:

groupdel [OPTIONS] GROUPNAME

GROUPNAME è il nome del gruppo che si desidera rimuovere.

Solo il root o un utente con privilegi sudo possono rimuovere i gruppi.

Non è possibile rimuovere il gruppo primario di un utente esistente senza prima rimuovere l'utente.

Il comando groupdel accetta solo alcune opzioni utilizzate raramente. Vedi la pagina man di groupdel per maggiori informazioni sulle opzioni del comando:

man groupdel

Eliminare un gruppo in Linux

Per eliminare (rimuovere) un determinato gruppo dal sistema, richiamare il comando groupdel seguito dal nome del gruppo.

Ad esempio, per rimuovere un gruppo chiamato mygroup devi eseguire:

groupdel mygroup

Il comando sopra rimuove la voce di gruppo dai file /etc/group e /etc/gshadow.

In caso di successo, il comando groupdel non stampa alcun output.

Puoi verificare che il gruppo sia rimosso, elencando tutti i gruppi usando il seguente comando:

getent group | grep mygroup

Se il gruppo che si desidera rimuovere non esiste, il sistema stamperà un messaggio di errore simile al seguente:

groupdel: group 'mygroup' does not exist

Conclusione

In Linux, puoi rimuovere i gruppi usando il comando groupdel.

Le stesse istruzioni si applicano a qualsiasi distribuzione Linux, inclusi Ubuntu, CentOS, RHEL, Debian, Fedora e Arch Linux.