Introduzione

Gzip è un popolare algoritmo di compressione che riduce le dimensioni di un file mantenendo la modalità del file originale, la proprietà e il timestamp. Questo algoritmo viene spesso utilizzato per comprimere gli elementi Web per un caricamento più rapido della pagina.

Per convenzione, un file compresso con gzip termina con .gz o .z.

Questo articolo spiega come aprire (o decomprimere) i file .gz.

Decomprimere file gz

Su Linux e macOS, è possibile decomprimere un file .gz utilizzando l'utility gzip. La sintassi è la seguente:

gzip -d file.gz

Il comando ripristinerà il file compresso al suo stato originale e rimuoverà il file .gz.

Per mantenere il file compresso passare l'opzione -k:

gzip -dk file.gz

Un altro comando che puoi usare per decomprimere un file .gz è gunzip. Questo comando è sostanzialmente un alias con di gzip -d.

Per aprire un file .gz con gunzip semplicemente passare il nome del file al comando:

gunzip file.gz

Se ti trovi in ​​un ambiente desktop e la riga di comando non fa per te, puoi utilizzare il tuo File manager. Per aprire (decomprimere) un file .gz, fare clic con il tasto destro del mouse sul file che si desidera decomprimere e selezionare Estrai.

Gli utenti Windows devono installare software aggiuntivo come 7zip per aprire i file .gz.

Estrazione del file tar.gz

L'algoritmo Gzip è progettato per comprimere solo un singolo file. I file che terminano in .tar.gz sono archivi .tar compressi con gzip.

Per estrarre un file tar.gz , utilizzare il comando tar con le opzioni -xf seguite dal nome dell'archivio compresso:

tar -xf archive.tar.gz

Il comando rileverà automaticamente il tipo di compressione ed estrarrà l'archivio nella directory di lavoro corrente.

Conclusione

Per decomprimere un file .gz, utilizzare il comando gunzip seguito dal nome del file.