Come configurare l'indirizzo IPv4 statico su Ubuntu con Netplan

1 giu 2022 2 min di lettura
Come configurare l'indirizzo IPv4 statico su Ubuntu con Netplan
Indice dei contenuti

Introduzione

I sistemi Ubuntu 17.10 e successivi utilizzano Netplan come una nuova utilità della riga di comando per la gestione delle interfacce di rete. Funziona con i rendering Systemd -networkd o NetworkManager. I file di configurazione di Netplan sono scritti in formato YAML, consentendo configurazioni di rete da semplici a complesse. Che funzionano dal desktop al server e dal cloud ai dispositivi IoT.

Questo articolo ti aiuterà a configurare indirizzi IPv4 statici su sistemi Ubuntu utilizzando lo strumento da riga di comando Netplan.

Controllare il nome dell'interfaccia di rete

Prima di tutto, è necessario identificare il nome dell'interfaccia di rete. Può variare in base al tipo di installazione e all'ambiente di sistema.

Per trovare il tipo di nome dell'interfaccia:

sudo nmcli device status 
DEVICE  TYPE      STATE      CONNECTION
eth0  ethernet  connected  Wired connection 1
lo      loopback  unmanaged  --

Puoi anche controllare il nome dell'interfaccia usando il comando ip:

sudo ip a 

Nel mio caso l'output mostra che il sistema è configurato con il nome dell'interfaccia di rete eth0. Questo può essere diverso sul tuo sistema. Quindi verifica il nome dell'interfaccia di rete del sistema con il comando ip come mostrato sopra.

Configurare l'indirizzo IP statico tramite Netplan

Netplan memorizza tutti i file di configurazione nella directory /etc/netplan. Poiché hai già il nome dell'interfaccia di rete trovato nei comandi precedenti. Ora configureremo l'indirizzo IP statico su quell'interfaccia usando l'utilità NetPlan.

Creiamo un file di configurazione e modifichiamolo nel tuo editor di testo preferito:

sudo vi /etc/netplan/01-netcfg.yaml 

Aggiungi la configurazione di rete in formato YAML. La configurazione seguente utilizza 4 spazi a causa della rigida indentazione seguita da YAML.

network:
    version: 2
    renderer: networkd
    ethernets:
        eth0:
            addresses:
                - 192.168.0.210/24
            nameservers:
                addresses: [8.8.8.8, 8.8.4.4]
            routes:
                - to: default
                  via: 192.168.0.254

Nella configurazione sopra:

  • eth0 – è il nome dell'interfaccia di rete
  • 192.168.0.210/24 – è l'indirizzo IPv4 da impostare sull'interfaccia. Assicurati di definire CIDR. Puoi anche aggiungere più indirizzi IP.
  • routes via 192.168.0.254 – Impostare l'indirizzo IP del gateway della rete
  • 8.8.8.8, 8.8.4.4 – è l'indirizzo IP dei server DNS di Google.

Assicurati che l'indirizzo IPv4 appartenga alla rete del sistema e disponga dell'indirizzo IP del gateway corretto.

Una volta confermato, premere ESC e :wq per salvare il contenuto del file e chiuderlo.

Ora, esegui il seguente comando per applicare le modifiche:

sudo netplan apply 

Questo configurerà l'indirizzo IPv4 statico sull'interfaccia di rete. Ora il sistema sarà accessibile con il nuovo indirizzo IP che hai configurato sopra.

Conclusione

In questo tutorial, hai imparato a configurare l'interfaccia di rete sui sistemi Ubuntu.

Partecipa alla conversazione

Buy me a coffeeBuy me a coffee

Supportaci se ti piacciono i nostri contenuti. Grazie.

Successivamente, completa il checkout per l'accesso completo a Noviello.it.
Bentornato! Accesso eseguito correttamente.
Ti sei abbonato con successo a Noviello.it.
Successo! Il tuo account è completamente attivato, ora hai accesso a tutti i contenuti.
Operazione riuscita. Le tue informazioni di fatturazione sono state aggiornate.
La tua fatturazione non è stata aggiornata.