Introduzione

La cronologia (History) dei comandi consente di trovare ed e riscrivere nuovamente i comandi digitati in precedenza. Nel flusso di input, le espansioni della cronologia, permettono di utilizzare parole e comandi già utilizzati in precedenza presenti nel file history, semplificando la ripetizione dei comandi o correggendoli. È possibile scrivere informazioni riservate come le password che vengono scritte nel file della cronologia della shell. Utilizzare i seguenti suggerimenti per eliminare la cronologia o disabilitarla.

Trovare informazioni sulla cronologia

Per ottenere il nome del file della cronologia, digitare il seguente comando:

echo "$HISTFILE"

Dovreste ricevere un messaggio di output simile al seguente:

/home/tuo_nome_utente/.bash_history

Quindi la cronologia è memorizzata nel file /home/tuo_nome_utente/.bash_history. Può memorizzare fino a 1000 comandi per impostazione predefinita. Per vedere le tue impostazioni correnti esegui il seguente comando:

echo "$HISTSIZE"

Dovreste ricevere un messaggio di output simile al seguente:

1000

Per vedere la cronologia corrente, esegui questo comando:

history

Utilizzare il comando grep per filtrare la cronologia, esempio:

history | grep 'echo'

Cancellare la cronologia di Bash

Per cancellare la cronologia, digitare il comando seguente:

history -c

Oppure utilizzare il seguente comando:

rm ~/.bash_history

Possiamo aggiungere nel file ~/.bash_logout, il comando history -c in modo che la cronologia venga cancellata in automatico quando si effettua il logout, basta digitare questo comando:

echo 'history -c' >> ~/.bash_logout

Impedire il salvataggio della cronologia

Per impedire che la cronologia venga salvata nel file history di bash, eseguire questi comandi:

echo 'unset HISTFILE' >> ~/.bashrc
echo 'export LESSHISTFILE="-"' >> ~/.bashrc

Conclusione

In questo tutorial abbiamo imparato a cancellare la cronologia della shell su Ubuntu. Per maggiori informazioni digitare:

man bash
help history