Introduzione

In genere, l'hostname viene impostato durante l'installazione del sistema operativo o assegnato dinamicamente alla macchina virtuale al momento della creazione.

Esistono diversi motivi per cui potrebbe essere necessario modificare l'hostname. Il più comune è quando l'hostname viene impostato automaticamente alla creazione dell'istanza.

Questa guida spiega come impostare o modificare l'hostname su CentOS 8 senza dover riavviare il sistema.

Se il vostro intento è cambiare Hostname su di un server in remoto continuate a leggere, altrimenti se volete installare cambiare Hostname sul vostro computer locale saltate il primo paragrafo "Connessione al Server" e leggere il successivo.

Connessione al Server

Per accedere al server, è necessario conoscere l'indirizzo IP. Avrai anche bisogno dell'username e della password per l'autenticazione. Per connettersi al server come utente root digitare il seguente comando:

ssh [email protected]_DEL_SERVER

Successivamente sarà necessario inserire la password dell'utente root.

Se non utilizzate l'utente root potete connettervi con un'altro nome utente utilizzando lo stesso comando, quindi modificare root con il vostro nome_utente:

ssh [email protected]_DEL_SERVER

Successivamente vi verrà chiesto di inserire la password del vostro utente.

La porta standard per connettersi tramite ssh è la 22, se il vostro server utilizza una porta diversa, sarà necessario specificarla utilizzando il parametro -p, quindi digitare il seguente comando:

ssh [email protected]_DEL_SERVER -p PORTA

Prerequisiti

Prima di continuare con questo tutorial, assicurati di aver effettuato l'accesso come utente con privilegi sudo.

Hostnames

L'hostname è un'etichetta che identifica un dispositivo su una rete. Non dovresti avere due o più macchine con lo stesso hostname, sulla stessa rete.

Ci sono tre classi di hostname: static, pretty, e transient.

  • static- l'hostname tradizionale. È memorizzato nel file /etc/hostname e può essere impostato dall'utente.
  • pretty- l'hostname UTF8 in formato libero utilizzato per la presentazione all'utente. Ad esempio Noviello's desktop.
  • transient- l'hostname dinamico gestito dal kernel. I server DHCP o mDNS possono modificare l'hostname temporaneo in fase di esecuzione. Per impostazione predefinita, è uguale all'hostname static.

Si consiglia di utilizzare un nome di dominio completo ( FQDN) per gli hostnames statice transient come ad esempio host.esempio.it.

Visualizzazione dell'hostname corrente

Per visualizzare l'hostname corrente, eseguire il comando seguente:

hostnamectl

Dovreste ricevere un output simile al seguente:


   Static hostname: centos8.domain
         Icon name: computer-vm
           Chassis: vm
        Machine ID: 0f743efbdc2f45edb88efc230e310144
           Boot ID: 62a675d0fd704597a94c091861c60033
    Virtualization: kvm
  Operating System: CentOS Linux 8 (Core)
       CPE OS Name: cpe:/o:centos:centos:8
            Kernel: Linux 4.18.0-80.11.2.el8_0.x86_64
      Architecture: x86-64

In questo esempio, l'hostname corrente è impostato su centos8.domain.

Modifica dell'hostname

Per modificare l'hostname, esistono diversi modi, vediamoli.

Metodo 1: utilizzo del comando hostnamectl

In CentOS 8 e in tutte le altre distribuzioni Linux che utilizzano systemd, è possibile modificare l'hostname del sistema e le relative impostazioni con il comando hostnamectl. La sintassi è la seguente:

sudo hostnamectl set-hostname host.esempio.it
sudo hostnamectl set-hostname "Tuo HostName" --pretty
sudo hostnamectl set-hostname host.esempio.it --static
sudo hostnamectl set-hostname host.esempio.it --transient

Ad esempio, per modificare  statico del sistema in host.novielo.it, utilizzare il comando seguente:

sudo hostnamectl set-hostname host.noviello.it

Per impostare il pretty hostname su Noviello's desktop, inserire:

sudo hostnamectl set-hostname "Noviello's desktop" --pretty

Il comando hostnamectl non dovrebbe produrre nessun output, altrimenti un codice errore.

Per verificare che l'hostname sia stato modificato correttamente, utilizzare il comando hostnamectl.

Metodo 2: utilizzo del comando nmtui

nmtuiè uno strumento per l'interazione con NetworkManager. Può anche essere utilizzato per impostare o modificare l'hostname.

Avviare lo strumento digitando il suo nome nel terminale:

sudo nmtui

Utilizzare i tasti freccia per spostarsi tra le opzioni, selezionare Set system hostnamee premere Enter.

Digitare il nuovo hostname e premere Enterper confermare il nuovo hostname.

Infine, riavvia il servizio systemd-hostnamed per rendere effettive le modifiche:

sudo systemctl restart systemd-hostnamed

Per verificare che l'hostname sia stato modificato correttamente, utilizzare il comando hostnamectl.

Metodo 3: utilizzo del comando nmcli

nmcli è uno strumento da riga di comando per controllare NetworkManager e può anche essere utilizzato per modificare l'hostname del sistema.

Per visualizzare l'hostname corrente, digitare:

sudo nmcli g hostname

Per modificare l'hostname per host.noviello.it utilizzare il seguente comando:

sudo nmcli g hostname host.noviello.it

Per rendere effettive le modifiche, riavviare il servizio systemd-hostnamed:

sudo systemctl restart systemd-hostnamed

Per verificare che l'hostname sia stato modificato correttamente, utilizzare il comando hostnamectl.

Conclusione

Per impostare o modificare l'hostname su CentOS, utilizzare il comando hostnamectl set-hostname seguito dal nuovo hostname.