Introduzione

Apache è un Web Server, il più popolare utilizzato nei sistemi operativi Linux. Apache è un server web modulare in cui ogni funzionalità è basata da moduli specifici. Per aggiungere o rimuovere qualsiasi funzionalità specifica al server Apache possiamo semplicemente abilitare o disabilitare il modulo corrispondente.

Abilitare un modulo di Apache2

Il metodo più semplice per abilitare i moduli del Web Server Apache 2 è quello di usare il comando a2enmod. Ad esempio, se è necessario abilitare il modulo di riscrittura di Apache, utilizzare il comando seguente.

sudo a2enmod rewrite

Riavviare Apache per rendere effettive le modifiche:

sudo service apache2 reload

Disabilitare un modulo di Apache2

Allo stesso modo per disabilitare il modulo utilizziamo il comando a2dismod. Ad esempio, se è necessario disabilitare il modulo di riscrittura di Apache, utilizzare il comando seguente.

sudo a2dismod rewrite

Riavviare Apache per rendere effettive le modifiche:

sudo service apache2 reload

Controllare lo stato dei moduli

Per controllare lo stato del modulo specifico utilizzare il comando a2query. Ad esempio, per verificare lo stato corrente del modulo di riscrittura eseguire il seguente comando:

sudo a2query -m rewrite

Potreste ricevere un messaggio di output simile al seguente:

rewrite (enabled by site administrator)

Elenco dei moduli Apache2

Per elencare tutti i moduli disponibili di Apache2 e il loro specifico stato, utilizzare il comando seguente.

sudo a2query -m

Conclusione

In questo tutorial abbiamo visto come abilitare e disabilitare i moduli di Apache 2 su Ubuntu 18.04 LTS, i comandi descritti dovrebbero funzionare anche con tutte le recenti distribuzioni di Ubuntu e derivate.